Home Viaggi

Viaggi

Angoli nascosti. Borghi segreti. Strade non segnalate. Paesaggi inesplorati. E poi storie da raccontare. Tradizioni da scoprire. Mestieri da conoscere. Sapori da gustare ad occhi chiusi, e da  assaporare seguendone il filo con le dita, nelle pagine unte e consunte dei libri di famiglia. Ricordi da condividere al bancone di un vecchio bistrot. Fili da annodare sul portale di una pieve di campagna. Posti sfuggiti alla furia di mappare, catalogare, censire, recensire. Ti porterò in giro nei miei luoghi del cuore, nella mia Italia nascosta come in Francia, la mia seconda casa. E durante il percorso non potrai non riconoscere tradizioni comuni, scovare piccole somiglianze. Ed innamorarti ogni volta del viaggio.

Itinerario in Provenza: Gordes, Sènanque e la lavanda del Louberon

Viola, lilla, violetto in tutte le sfumature. Poi l'azzurro di un cielo che inonda di luce, il verde della vegetazione, il grigio delle pietre delle bories e dei paesi aggrappati sulle alture, i profumi...
Il sentiero immerso nella vegetazione verso la Plage Lou Plantié

Hyères (Var): 10 cose da fare tra le saline e le spiagge della Presq’île...

Potrei descrivertela ad occhi chiusi la geografia di quello che i francesi chiamano "Sud", la costa che parte con la virgola di Mentone e il suo porto che sembra guardare l'Italia con nostalgia e...
Case Monauni e Bazzani, all'imbocco del quartiere più antico della vecchia Trento

Visitare Trento in una giornata: curiosità, palazzi storici ed una birra con piatti tipici...

Ultima tappa nel mio itinerario alla scoperta della Valle dei Mòcheni e della Grappa Trentina è proprio la città di Trento, la Tridentum romana, così chiamata per i tre colli Doss Trento, Sant'Agata e...
Il Nettuno, dall'alto dei suoi 12 metri di altezza sorveglia maestoso la piazza centrale di Trento

Sei cose da fare nei dintorni di Trento per gli appassionati di enogastronomia e...

Quello che ti propongo è un tour in 6 tappe: 6 modi particolarmente lussuriosi di scoprire i dintorni di Trento degustando - o gustando, a seconda del tipo di viaggiatore goloso che sei! -,...
L'orologio della Chiesa di Santo Stefano a Ferentillo, provincia di Terni, Umbria

Ferentillo, le rovine e quel Museo di mummie conservate per secoli

Pezzi di antiche mura merlate a vigilare sulla valle. Vicoli stretti, scivolosi. Silenzio. Ed un museo insolito che conserva 21 mummie in perfetto stato di conservazione. Che tra il fenomenico e lo straordinario ci...
L'aperitivo al Rifugio Van Spitz prima di cominciare la ciaspolada nel cuore della Valle dei Mòcheni

Una ciaspolada nella Valle dei Mòcheni ed un assaggio dei suoi prodotti tipici

La cosa che più mi ha colpita della Valle dei Mòcheni? Il silenzio. Il silenzio che avvolgeva il paese di Kamauvrunt al mattino, quando svegliarsi per ritrarre con la macchina fotografica le bacche ghiacciate in giardino...
Canederli al formaggio con ragoût di funghi porcini, Ristorante La Cacciatora

Incontrare la cucina trentina nella Piana Rotaliana e scoprire l’Istituto di Tutela Trentino Grappa

Due opposte pareti di roccia grigia il sipario naturale che abbraccia le valli circostanti. In mezzo i vigneti. Tutti rigorosamente allevati con quel peculiare sistema detto "pergola trentina" che qui aiuta la vite a...
Il vecchio impianto di distillazione della Distilleria Bertagnolli

Scoprire la distillazione discontinua della Grappa trentina alla Distilleria Bertagnolli

Il mio primo incontro con la distillazione della Grappa trentina e con l'utilizzo del metodo discontinuo avviene alla Distilleria Bertagnolli di Mezzocorona. Qualche curva dal ristorante La Cacciatora (di cui ti ho parlato qui),...
Antichi basamenti affiorano dalle cristalline acque del Nera nei pressi di Stifone

Stifone: paradiso di acqua cristallina a dieci minuti da Narni

Una conca d'acqua cristallina. Azzurro a perdita d'occhio a pochi passi dal borgo di Stifone, il paese delle sorgenti sul Nera, dove antiche vestigia romane ci ricordano pagine di storia su cui camminare in...

SEGUI I MIEI VIAGGI SUI SOCIAL

258FansMi piace
171FollowersSegui
426FollowersSegui
Uno degli oggetti realizzati in ferro battuto esposti nei locali dell’ex Lanificio in occasione della XXIII Biennale di Arte Fabbrile a Stia

300 fabbri da tutto il mondo alla XXIII Biennale Europea d’Arte Fabbrile a Stia....

Trecento fabbri venuti da oltre venti Paesi di tutto il mondo per sfidarsi a colpi di martello su dodici forge infuocate. Dall'alba a notte...
Un piatto di ravioli alla Sagra del Raviolo di Partina

Un cuore soffice: la sagra del Raviolo a Partina in Casentino

Un guscio gentile a racchiudere un soffice ripieno. Che siano di erbe selvatiche come usava una volta (ortica, minuto ma anche vitalba, tarassaco...), di...
Frittura di Pesce, Piadamarina, porto di Pesaro

Mangiare al porto di Pesaro: Piadamarina, un morso di mare col mare davanti!

Quello di Pesaro è un porto silenzioso, che definiresti quasi "riservato". Lontano dai bagni affollati, dalle risate soffocate dal sole di agosto, ingentilito da...
Degustazione dei vini dell'azienda Rocca di Montegrossi

Rocca di Montegrossi: quando l’esser visionari è questione di famiglia

Il Chianti Classico è un vino complesso. No, niente stereotipi dettati dall'abuso di un termine dietro il quale per anni si è voluto infilare...
Festa di Santa Cristina Papiano, Tortelli di patate burro e salvia

Casentino: la Sagra dei Tortelli a Papiano (Stia)

Questo articolo, in originale, è apparso su AdHoc News. Leggilo qui. Il colore di Papiano è il verde. Verde dei boschi del Casentino che l'avvolgono come...